diapositiva4

Ricerche degli studenti

Il comitato scientifico ha assegnato agli studenti, che hanno superato la prima fase del progetto Sette e Mezzo, la ricerca sulla Corylus Avellana, pianta autoctona del territorio nebroideo dalle numerose proprietà nutraceutiche.

Consulta le ricerche degli studenti vincitori delle borse di studio.

Lectio Magistralis

Lezioni di particolare rilevanza redatte dai professori sugli impieghi farmaceutici e nutraceutici dei sottoprodotti della coltivazione del nocciolo (Corylus Avellana).

Intervista al Prof. Rosario Schicchi

Direttore Orto Botanico Università di Palermo

La coltura del nocciolo ha notevole interesse soprattutto nel territorio di Messina, dove, nelle difficili aree marginali dei Nebrodi e dei Peloritani, rappresenta un elemento fondamentale per la difesa del territorio dal dissesto idrogeologico.

La superficie coltivata a nocciolo in Sicilia, secondo l’ISTAT ammonta a poco più di 15.000 ha, principalmente localizzata in provincia di Messina che con 12.500 ettari incide sulla superficie regionale per l’81%. Le rimanenti superfici ricadono nella provincia di Catania (9,9%) dove però la coltivazione del nocciolo è in progressivo abbandono, in quella di Enna (7,5%) ed in quella di Palermo (1,6%) .