Fondazione CRIMI

Sebastiano Crimi nasce a Galati Mamertino (ME) il 31 Ottobre del 1928 da una famiglia di farmacisti/speziali cresciuta all’ombra di un antenato eroe risorgimentale: l’Abate Giovanni Crimi (leggi storia).

Sebastiano insieme ad i suoi fratelli Rocco, e i gemelli Peppino e Paolo, trascorre la sua prima giovinezza dietro un bancone di farmacia aiutando la madre e lo zio nella preparazione di “cartine” e sciroppi. Diplomatosi alla fine della seconda guerra mondiale al Liceo Scientifico Seguenza, si laurea a metà degli anni ’50 in Farmacia a Messina sotto l’attenta guida del prof. Imbesi con uno studio ricerca sugli antocianosidi del glicine. Lavorerà per tutta la vita come farmacista; prima a Galati Mamertino presso la farmacia di famiglia, poi a Palermo con sua cugina la dott.ssa Ina Zingales alla Farmacia Inglese, poi a Biancavilla (CT), ma poi anche a San Salvatore di Fitalia (ME) a San Marco d’Alunzio (ME) insieme al fratello Peppino, e poi ancora a Naso (ME) e infine a Tortorici (ME) sua ultima sede.

Morì a Milazzo il 16 Agosto 2013, uomo di profonda cultura scientifica ci ha insegnato che non può esistere progresso sociale senza studio e conoscenza individuale.

Libro Approfondimento:
«L'Abate Giovanni Crimi»
di Vincenzo Orlando