Pubblicati i vincitori del concorso fotografico
LA FARMACIA IN UNO SCATTO 2019

 Sabato 6 ottobre sono stati resi noti i vincitori del concorso e sono stati assegnati i premi.

Il primo premio DM Barone di €1500 è stato assegnato a
Vincenzo D’Amico, avvocato di Bari, con la foto “Farmacity”

Il secondo premio € 500 col titolo “La bellezza della scienza e della ricerca
è stato vinto da Alice Martina Giussani, biotecnologa da Milano.

Il terzo premio ex aequo di €250 è stato consegnato a
Salvo Genovese, ingegnere di Messina con la foto “Senza tempo” e
a Enrico Turimello, studente di Farmacia da Palermo
con la foto “Da grande voglio fare il farmacista”.

Sono stati consegnati inoltre i premi speciali :

il premio speciale DelaRom La farmacia per la bellezza
a Marco Petrone, farmacista di Potenza con la foto “d’amore e altri rimedi”

il premio speciale la farmacia per la ricerca
alla farmacista ricercatrice Vanessa Buffa da Torino
con la foto “i riflessi delle Cur(i)e”

Il premio speciale la farmacia per il sociale è stato assegnato a
Sara Naldini, farmacista di Forlì
con la foto “Il futuro è nelle mani di chi è presente”

Qui di seguito in ordine le foto

Vincitori

Primo Premio DMBarone di €1500
Sebastiano Bellomo

con la foto “La dolce Federica”

Secondo Premio di € 500
Maria Vida Carraro

con la foto “Al Redentor”

Terzo Premio di € 250
Lisa di Giuseppe

 con la foto “Panta Rei”

Premi Speciali

Premio speciale

La farmacia per la bellezza

Maria Cristina Tonoli

con la foto “6 croci”

Premio speciale

La farmacia per la ricerca

Stephanie Federico

con la foto “Prospettive”

Premio speciale D.ssa Giuseppina Buda

La farmacia per il sociale

Andrea Mascitti

con la foto “Stupendo”

Le foto vincitrici

Primo Premio

Bellomo Sebastiano - La dolce Federica

Sebastiano Bellomo

titolo: La dolce Federica

Perché Farmacia è Cura anche quando non c’è Cura.

didascalia: Federica Calà Scaglitta è una bimba di 11 anni, affetta da una rara malattia genetica la SMARD1, Atrofia Muscolare Spinale con Distress Respiratorio. Una malattia per la quale non esiste cura. A causa di questa grave patologia invalidante questa bellissima bambina è costretta a vivere una vita in orizzontale, prigioniera del suo gracile corpicino. Nonostante tutti i problemi fisici che limitano qualsiasi movimento la “dolce” Federica è una bambina solare, intelligentissima, una bambina che ama la vita e che vuole vivere. La “dolce” Federica, dice la mamma Laura, è un dono della natura, una grande maestra di vita, che ogni giorno ci spinge a vivere la vita intensamente, senza sprecare un singolo istante. 

Sebastiano Bellomo

 

Secondo Premio

2.Carraro Maria Vida Al Redentor (Grande)

Maria Vida Carraro

titolo: Al Redentor

La Farmacia è arte, bellezza. La foto esprime una visione onirica e trascendentale della Farmacia, che abbraccia scienza, carità ed arte.

didascalia: Passeggiando per la mia città ho trovato questa farmacia, una delle botteghe più storiche di Vicenza.  Sono stata colpita dall’entrata con questo dipinto antico, simbolo della farmacia stessa (Al Redentor) circondato da decori lignei. Ho voluto fotografare in bianco e nero creando un effetto onirico con una luce quasi divina, al fine di evidenziare la scritta, e il dipinto che rivolge lo sguardo verso la croce della farmacia, metaforicamente, la croce del Redentore.

La Farmacia per me è un luogo di incontro, di relazione e di aiuto. Alla fine è un luogo intimo, quasi familiare, dove spesso si mettono a nudo le proprie difficoltà per ricercare il proprio benessere fisico e interiore al quale tutti noi aspiriamo. Se il prodotto farmaceutico è studio, ricerca e tecnica; la farmacia è approccio umano e rapporto di fiducia.

Terzo Premio

3.Di Giuseppe Lisa Panta Rei (Grande)

Lisa di Giuseppe

titolo: Panta Rei

In un mondo in continua evoluzione la Farmacia rimane sempre un punto di riferimento.

didascalia: “Panta Rei, tutto scorre. O quasi: certi punti di riferimento, infatti, restano. Il perfetto esempio sono le farmacie, dove si è sempre certi di trovare assistenza per un piccolo malessere e ascolto per le grandi pene che ci affliggono. Di qui, la sicurezza e la stabilità che irradiano farmacia e farmacista, sempre al nostro fianco.”

Premi Speciali

Premio Speciale

La farmacia per la bellezza

5.Tonoli Maria Cristina 6 croci (Grande)

Maria Cristina Tonoli

titolo: 6 croci

Perché le Farmacie, più di ogni altra attività commerciale, sono parte integrante della bellezza del paesaggio urbano italiano.

didascalia:Così come la croce cristiana è simbolo della sofferenza di Cristo e della conseguente salvezza spirituale degli uomini, la croce verde, emblema univoco degli esercizi farmaceutici, è segno di speranza dell’uomo comune che lotta contro la malattia ed il dolore verso la guarigione.

Premio Speciale

La farmacia per la ricerca

6.Federico Stephanie Prospettiva (Grande)

Stephanie Federico

titolo: Prospettive

Perché Ricercare è guardare da un’altra angolazione

didascalia: Non importa da che prospettiva si guarda la scienza, darà sempre gli stessi risultati.
La farmacia per me non è un luogo asettico come tutti potrebbero immaginare, ma in realtà un luogo dove le persone possono trovare molto di più, non solo semplici farmaci ma anche consigli e persone pronte a dedicare loro attenzioni aiutandoli in ciò che hanno bisogno. È un luogo fondamentale per la salute pubblica e del singolo individuo.

Premio Speciale “Dr.ssa Giuseppina Buda”

La farmacia per il sociale

sara-naldini-il-futuro-_850

Andrea Mascitti

titolo: Stupendo

Perché la Farmacia è una piazza, un luogo sicuro, soprattutto per i più deboli. 

didascalia: La spontaneità e la purezza di simili gesti addolcisce il cuore, salite bambini su questa giostra chiamata vita e coloratela a piacere.
Voi siete gli attori di questo immenso palcoscenico e noi spettatori di tutta la magia che potete regalarci. 

Continuate cosi, non abbiate paura di nulla e sorprendeteci!”

La farmacia non come “negozio di medicine”, ma farmacia come luogo di persone, di umanità, di sentimenti.

Farmacia come rimedio, farmacia come “magia”: ebbene si, la magia di un sorriso, la magia di un abbraccio, la magia di un gesto talmente spontaneo dall’essere disarmante.

Le migliori 100 foto in concorso